Storia e albo d’oro degli Europei di calcio

tittidap
By
Maggio 4th 2021, 4:14 pm
Last Updated 2 minuti ago
Storia e albo d’oro degli Europei di calcio 2

Link Commerciali | Si applicano T&C | Solo nuovi giocatori | 18+

I Campionati Europei di Calcio sono la massima competizione europea per Nazionali e la seconda competizione calcistica internazionale in ordine di importanza alle spalle dei soli Mondiali di calcio.

Storia degli Europei di calcio

Era il 1960 e un dirigente sportivo francese di nome Henri Delaunay riuscì nell’intento di mettere in piedi una competizione europea che potesse essere disputata dalle migliori rappresentative nazionali in circolazione. Dalla prima edizione del 1960 sino al 1976 erano solo quattro le squadre che prendevano parte alla fase finale della competizione, che sono diventate otto a partire dal 1980, 16 dal 1996 al 2016 e dal 2016 in poi ben 24.

Anche nel prossimo europeo itinerante quindi saranno 24 le squadre che prenderanno parte alla fine a gironi finale. Negli anni il format della competizione è cambiato più volte e la configurazione attuale prevede che le 55 nazionali che fanno parte della UEFA si sfidano all’interno di 10 gironi di qualificazione nei due antecedenti alla fase finale.

Cinque gironi sono formati da cinque squadre, mentre gli altri cinque sono composti da sei squadre. Le prime due classificate di ogni girone conquistano l’accesso alla fase finale in compagnia delle quattro migliori seconde. La fase finale prevede quindi sei gironi da quattro squadre. Le due prime classificate di ogni girone accedono agli ottavi della competizione, poi ai quarti, alle semifinali e alle finale tutte disputate in gara secca.

L’albo d’oro della competizione

Dal 1960 sono diverse le rappresentative nazionali che sono riuscite a laurearsi campione d’Europa. Nessuna squadra ha preso parte a tutte le edizioni disputate del 1960 a oggi e quella che vanta più partecipazioni è la Germania che ha preso parte a 13 delle 16 edizioni andate in scena sinora.

Storia e albo d’oro degli Europei di calcio 3

Dal 1972 a oggi i tedeschi si sono sempre qualificati alla fase finale e sono da sempre una delle squadre da battere. La Germania, insieme alla Spagna, è la rappresentativa che ha trionfato nel maggior numero di edizioni degli Europei. Entrambe sono a quota tre titoli e conducono questa speciale classifica davanti alla Francia che invece insegue a quota due. L’unica vittoria dell’Italia, invece, risale al 1968 quando la Nazionale guidata da “Rombo di Tuono” Gigi Riva si rese protagonista di una storica cavalcata negli europei disputati in casa all’Olimpico di Roma. L’unica squadra capace di vincere due edizioni consecutive degli Europei è invece la Spagna, con le furie rosse che riuscirono a portarsi a casa il titolo nel 2008 e nel 2012, vincendo nel frattempo anche i Mondiali di Calcio disputati in Sud Africa nel 2010.

Nel corso della propria storia gli Europei hanno regalato anche delle incredibili sorprese e le più clamorose sono state sicuramente quelle che hanno visto la vittoria della Danimarca nel 1992 e della Grecia nell’edizione del 2004.

La squadra che detiene il titolo è invece il Portogallo che negli ultimi Europei di Francia 2016 è riuscito ad avere la meglio dei padroni di casa nella finale terminata ai tempi supplementari.

tittidap

Appassionato di calcio e di sport in generale, scrivo contenuti sui grandi eventi sportivi per 8 anni. Per Europei 2020, fornisco sul sito Pitchinvasion.net molte informazioni sulla competizione che si svolgerà dall'11 giugno all'11 luglio 2021 (squadre, gruppi, partite e le migliori quote per le scommesse). Vi do anche la mia opinione sulla vittoria della squadra italiana all'Euro.