ll modulo della Nazionale Italiana

tittidap
By
Maggio 4th 2021, 11:41 am
Last Updated 2 minuti ago
ll modulo della Nazionale Italiana 2

Link Commerciali | Si applicano T&C | Solo nuovi giocatori | 18+

Con l’inizio degli Europei di Calcio 2020 alle porte, uno degli aspetti che più interessa i tifosi italiani e gli appassionati del calcio nostrano in generale è sicuramente quale sia il modulo che il C.T. Roberto Mancini deciderà di adottare in vista delle importanti sfide che attendono gli Azzurri nel corso del cammino nell’imminente Torneo.

Il tecnico di Jesi ha alle spalle un’importante carriera da allenatore di club in cui ha dimostrato tutte le sua doti sia come stratega che come scopritore di giovani talenti che è stato in grado di lanciare e far crescere. Vista dunque la sua duttilità e le sue comprovate capacità tattiche non è difficile immaginare che “il Mancio” possa studiare diverse soluzioni e modificare anche a partita in corso lo schema tattico che i suoi giocatori dovranno seguire.

La strategia del C.T. Roberto Mancini

Roberto Mancini è subentrato al traghettatore Gigi Di Biagio il 14 Maggio 2018, esordendo in un amichevole contro l’Arabia Saudita vinta 2 a 0. Da allora, le scelte del tecnico di Jesi si sono succedute e consolidate, conducendo la Nazionale Italiana a risultati notevoli: 21 vittorie, 7 pareggi e due sole sconfitte, realizzando ben 68 gol a fronte delle sole 14 reti subite.

Nel corso di queste partite si sono viste diverse formazioni con molteplici moduli tattici adottati, ma ormai le scelte del C.T. si sono ben delineate e ci raccontano di una squadra che pratica un gioco basato sul possesso palla e sullo sviluppo della manovra dal basso. In particolare, il sistema adottato e che sempre più spesso il Tecnico della nazionale Azzurra sta proponendo è il 4-3-3, con un ampio possesso palla finalizzato alla costante ricerca di verticalizzazioni per innescare rapidamente gli attaccanti e penetrare le difese avversarie che si ritrovano inesorabilmente battute. Chi saranno i convocati per questi Europei? Scopri i probabili 23 della nazionale italiana.

Cosa aspettarsi in fase di non possesso

Se questo è lo schema di gioco di base della Nazionale Italiana in fase di possesso palla, in fase di non possesso gli azzurri si sistemano sul campo con uno schema che ricorda il 4-5-1, con l’arretramento degli attaccanti esterni al di sotto della linea del pallone. In tal modo viene garantita una migliore copertura del campo ed un pressing più accentuato e si cerca costantemente di infastidire la manovra avversaria al fine di riconquistare velocemente il possesso del pallone e di ripartire con improvvise azioni offensive.

Come detto sopra però, nel corso delle diverse partite disputate dagli Azzurri, il tecnico Roberto Mancini ha dato prova di un accentuato eclettismo, per cui non dubitiamo che possa riservare delle sorprese e dei cambiamenti rispetto al modulo base descritto, anche in ragione dell’avversario da affrontare e delle sue caratteristiche.

Viste queste premesse e considerando gli ottimi risultati ottenuti dalla Nazionale Italiana guidata da Roberto Mancini nelle qualificazioni, la sensazione è che l’Italia possa vivere questo Europeo da protagonista e che cercherà di imporsi sugli avversari non soltanto con il risultato ma anche attraverso il bel gioco, sempre ricercato dagli Azzurri nell’ultima gestione tecnica e favorito indubbiamente dalle caratteristiche dei giocatori scelti.

tittidap

Appassionato di calcio e di sport in generale, scrivo contenuti sui grandi eventi sportivi per 8 anni. Per Europei 2020, fornisco sul sito Pitchinvasion.net molte informazioni sulla competizione che si svolgerà dall'11 giugno all'11 luglio 2021 (squadre, gruppi, partite e le migliori quote per le scommesse). Vi do anche la mia opinione sulla vittoria della squadra italiana all'Euro.